Il museo secondo noi

Vista percorso acquario - museo Trasimeno

Il museo secondo noi

La nostra visione del museo e della progettazione e realizzazione del suo allestimento

Vista ingresso acquario - museo TrasimenoOgni museo è uno spazio unico, inimitabile, e racconta una storia a sé stante. Questo lo sappiamo bene visto che nel corso degli anni abbiamo avuto l’opportunità di affrontare le tematiche espositive più diverse e disparate che ci hanno fatto guadagnare una notevole esperienza in tema di allestimenti museali e di mostre.

Il nostro approccio è basato sulla qualità e l’innovazione

Quello che abbiamo cercato di fare durante la progettazione e la realizzazione di percorsi museali e mostre è sempre stato quello di proporre un approccio personale, dinamico, e flessibile. Approccio che ogni volta abbiamo adattato alle esigenze particolari della committenza.

Per fare questo però non abbiamo mai rinunciato alla qualità dei nostri interventi. Per far questo è necessario avvalersi di materiali all’avanguardia, oltre a ricorrere all’applicazione delle nuove tecnologie, non solo per quanto riguarda l’aspetto visivo, di immagine, ma anche per tutto quello che concerne il saper valutare il miglior intervento in base alle opere ed agli oggetti esposti. Nel nostro caso la scelta dei materiali, la scelta delle luci, nasce sempre da un progettazione percorsi museali specifica e ben delineata in modo da far sì che il nostro intervento, una volta finito sia funzionale per l’esposizione, la sicurezza, la tutela e la valorizzazione degli oggetti esposti.

Museo è sinonimo di emozioni e suggestioni

La bellezza di una esposizione museale e di una mostra non risiede solo nelle opere esposte, ma in tutto il contesto espositivo che si integra perfettamente allo scenario proposto. Questo perché siamo fermamente convinti che il museo debba essere un luogo unico e straordinario, capace di comunicare informazioni di altissimo livello culturale attraverso le emozioni. L’obiettivo dei nostri lavori è infatti state sempre quello di provocare sensazioni e suggestioni come lo stupore, la meraviglia, e far correre l’immaginazione.

Vista percorso acquario - museo TrasimenoUn esperienza pluri-sensoriale

Il museo deve essere anche pensato in modo da poter essere goduto da tutti i sensi (o perlomeno quanti più possibile): un museo da vedere ma anche da ascoltare, da sentire, da toccare, da annusare, da gustare. In questo la multimedialità, capace di far incontrare le più moderne tecnologie con le tecniche espositive del passato, può essere un valido aiuto ed esempio. Ogni elemento dell’allestimento museale deve generare il più alto grado di interesse possibile, veicolare sguardi, attenzioni e movimenti all’interno di un percorso predefinito, sia sensoriale che di percorrenza all’interno dell’esposizione.

Un museo aperto: alle altre discipline ed al territorio

Il museo inoltre non deve essere considerato come un compartimento chiuso a tenuta stagna, un museo deve lasciare spazio alla multi-disciplinarietà. Il museo infatti dovrebbe essere in grado di affrontare in modo organico l’insieme degli aspetti che compongono l’intervento museale: concept museografico, scansione del percorso narrativo, allestimenti e scenografie, grafica e identità visiva, micro-allestimento, illuminotecnica, sistemi audiovisivi, sistemi interattivi di ultima generazione, ecc.

Il museo deve anche legarsi al territorio in cui è. Deve essere capace di coinvolgere le eccellenze culturali e produttive del territorio in modo che possa essere un vero e proprio strumento di rivitalizzazione del suo tessuto economico e sociale.

Conclusioni

Per questo nostro manifesto, che cerchiamo sempre di seguire durante le fasi di progettualità, organizzazione dell’intervento e realizzazione dello stesso, moltissime realtà nell’ambito museale ci affidano sempre più lavori che hanno ed hanno avuto un’importanza rilevante in ambito italiano ed europeo.

Scopri alcuni dei nostri migliori lavori cliccando qui!

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.